Calmare le eruzioni cutanee con un facile rimedio

3 Nov
Calmare le eruzioni cutanee

Che sia un foruncolo o una grande e fastidiosa bolla, oppure ancora una pustola o una vescicola, ogni eruzione cutanea richiede un trattamento immediato ma non aggressivo per giungere ad una soluzione che allontani il problema il più a lungo possibile o addirittura per sempre.

Le cause possono essere legate a qualche errore nell’alimentazione, ad un’allergia, a qualche fattore esterno o all’assunzione di sostanze e farmaci dannosi; in ogni caso è utile individuare bene la forma in cui si manifesta per poter ricorrere al rimedio più adatto.

La causa dell’eruzione cutanea può essere anche qualche malattia più grave e persistente come, per nominarne alcune, la dermatite, la psoriasi, l’eczema o l’herpes. Senza dubbio, affidarsi a un bravo dermatologo è il primo passo da compiere quando si verificano un arrossamento esagerato e la presenza di puntini e macchie sul nostro corpo.

Come calmare le eruzioni cutanee

Quando si presenta il bisogno di iniziare a curarsi prima di farsi visitare da un medico, oppure quando si vuole affiancare ad una cura basata su farmaci una cura casalinga e naturale, bisognerebbe comunque avere la supervisione di un esperto.

Ma nel caso in cui l’eruzione cutanea non sia eccessiva e si voglia provare ad alleviarla, si può scegliere uno dei seguenti rimedi e fare della prove per poi capire se può essere la soluzione parziale o totale per il nostro problema. Ci sono delle sostanze naturali miracolose, che puoi anche ingerire per amplificarne l’effetto benefico.

Prima tra tutte la camomilla, messa in infusione, calda o fredda che sia, farà calmare l’eruzione cutanea che ti tormenta e toglierà il rossore dalla tua pelle. Se la camomilla non basta, puoi provare, ovviamente a distanza di alcune ore, ad usare l’aloe, sia in gel che liquida e vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare. Per finire, non dimenticarti mai del ghiaccio, che migliora la circolazione e regola la temperatura del corpo, alterata da questi disturbi; applicalo avvolgendolo in un panno morbido e ti sarà di grande aiuto.

Ricette facili per perdere peso in modo sano

2 Nov
Perdere peso in modo sano

Possiamo iniziare il lungo cammino verso la perdita di peso spinti dal desiderio di vedere il nostro corpo cambiare, oppure obbligati dalla necessità di eliminare qualche piccolo disturbo.

Prima di tutto bisogna fare in modo che sia un percorso piacevole e non una tortura, altrimenti sarà ancora più difficile portarlo a termine: allora, è necessario che sia graduale, che sia accompagnato da uno sport o da un’attività fisica a noi gradita e che si possa compiere questo percorso consumando anche dei cibi che ci piacciono.

Altra cosa fondamentale è trovare delle ricette abbastanza facili e veloci, che non ci costringano a passare troppo tempo ai fornelli. Così facendo, vivremo il dimagrimento come un piacere personale e non ci accorgeremo nemmeno della fatica che facciamo per raggiungere ogni piccolo risultato.

Ricette facili e salutari

Una verdura ottima per dimagrire è la zucca, dato che ha poche calorie, sazia molto ed è ricca di fibre. E allora per cena, prendete l’abitudine di prepararvi una buona vellutata di zucca; dopo aver cucinato a vapore 500 grammi di zucca in pezzi, frullatela aggiungendo un litro d’acqua, cipolla e aglio secondi i gusti, rimettete poi il tutto in pentola e fate andare per qualche minuto aggiungendo un po’ di zenzero grattugiato e servite versando un filo di olio extravergine.

Se quello di cui avete bisogno per sentirvi sazi è invece mangiare qualche piatto che contenga cibi più consistenti, potreste farvi delle polpette di ceci e zucchine; dovete solo prendere 350 grammi di ceci lessati e frullati, due zucchine grattugiate, un uovo, un po’ di parmigiano ed aggiungere i condimenti a piacere.

Amalgamate poi il tutto e, dopo mezz’ora in frigorifero, formate le polpettine da passare nel pangrattato e cuocere al forno a 180° per circa 25 minuti.

Ultima ed ottima idea per mangiare bene dimagrendo e consumando cibi freschi è prepararvi delle buone insalate; possono essere depurative, con finocchi e mele, o sfiziose, con mango e spinaci, oppure ancora semplici, con del tacchino. Scegliete tra queste le ricette che vi attirano di più e mi raccomando: occhio alle calorie!